martedì 14 settembre 2010

Strudel di Uva Nera

 Scroll down for English version 
Settembre, mese di fichi e di uva. Quest'ultima mi piace tanto, soprattutto bianca ma per questo dolce ci voleva la nera per un motivo semplice, il suo colore violaceo che spicca nella pasta sfoglia! Confesso di essere stata un po' titubante sul nome. Inizialmente avevo pensato di  chiamarlo Uva Nera in Pasta Sfoglia perché l'utilizzo della sfoglia già pronta mi sembrava un po' improprio per definirlo strudel. Alla fine, complice su Flickr Oxana di Pane&Miele, mi sono decisa. Quello che conta è il risultato, delizioso, perdonabile la presenza dei semi, come accade per la focaccia.

Uva Nera in Pasta Sfoglia-Black Grape in Puff Pastry

E' un dolce troppo veloce e facile da realizzare tant'è che viste le due doto del passo e passo e letti gli ingredienti, la lettura del procedimento può essere superflua, più facile a farsi che a dirsi. Se abbiamo sempre in frigo un rotolo di pasta sfoglia potremo preparare un ottimo dessert anche  per un ospite improvviso.
Nelle foto, il lato corto è di fronte a noi.

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronta
3-5 savoiardi finemente tritati
uva nera q.b.
50g di mandorle a lamelle
latte per spennellare

foglie di melissa o menta per decorare
zucchero a velo per cospargere

Procedimento
Laviamo e asciughiamo l'uva, stacchiamo gli acini. Cospargiamo una parte della sfoglia con i savoiardi tritati lungo il lato lungo e a 2cm da un bordo lungo e i due corti in una striscia di circa 5cm, sistemiamo sopra gli acini di uva in 3 file. Copriamo il ripieno con la pasta rimanente e sigilliamo bene tutti i lati (bagnamo con il latte se necessario e tagliamo l'eccesso di pasta). Spennelliamo la pasta con il latte, cospargiamo la superficie con le mandorle. Poniamo su una teglia coperta di carta forno e inforniamo a 200° per circa 25' o fino a doratura:
Strudel d'Uva Nera
Sforniamo, cospargiamo con lo zucchero a velo e serviamo a temperatura ambiente.

Strudel di Uva Nera
Uva Nera in Pasta Sfoglia-Black Grape in Puff Pastry

bandiera inglese 
Black Grape Strudel
In September figs and grape abound. I love grape too, espacially the white but for this sweet was necessary the black one for a simple reason, its purple color that  catches the eye. I wanted to call it Black Grape in Puff Pastry
because I used redy puff pastry but then I decided to call it  Strudel. This sweet is very delicious as the grape focaccia and seeds are forgivable. It's very quick and easy to prepare so after seeing the step by step pictures and reading the ingredients, method may be unnecessary, easier to make than to say! If you need a quick dessert for an unexpected guest, well,  make this!
In the pictures, the short side of the puff pastry faces you.

Ingredients:
1 rectangular puff pastry sheet
3-5 chopped ladyfingers
black grape
5/8 cup almond
milk for brushing

lemon-balm or mint leaves to garnish
icing sugar to sprinkle

Method
Wash and dry grape. Spread the leadyfingers about 1 inch  from one long edge and the two short edges of the dough in a 2inches wide strip on a part of the puff pastry and arrange grape over it in 3 files. Cover the filling with the remaining puff pastry and close well (brush with milk if necessary and cu the pastry in excess). Brush the puff pastry with milk, sprinkle the surface with flaked almonds. Transfer the strudel on a baking sheet cover with paper and bake in the preheated oven at 390°F for 25 minutes or until golden brown. Remove from the oven, sprinkle with icing sugar, garnish with lemon-balm o mint leaves and serve at room temperature.
Condividi

60 commenti:

  1. Tania! avevo già visto le foto su fickr: amore a prima vista!
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. E' il secondo strudel da svenimento che vedo oggi! E' una congiura ^__^ Quel ripieno buca lo schermo. Un bacione

    RispondiElimina
  3. accidenti, ce l'avevo la pasta sfoglia e l'ho usata per una ricetta salata!
    comunque hai fatto bene a chiamarlo strudel: la tua decorazione è così elegante!

    RispondiElimina
  4. ma che bello questo strudel...molto raffinato...poi velocissimo da preparare!! foto bellissime come sempre...baci Chià

    RispondiElimina
  5. Uh ma che originale !! Brava Tania, a me piace e mi piace anche il colore.....bacio. :-)

    RispondiElimina
  6. Buonooooooooo!Prendo nota e replico!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Bè sarà anche semplice ma che buono! mai pensato di usare l'uva per farcire uno strudel proverò!

    RispondiElimina
  8. Non sono una grande amante dell'uva, ma apprezzo tantissimo le foto, stupende! Brava come sempre!

    RispondiElimina
  9. è delizioso davvero! compliemnti, bravissima come sempre.
    buona settimana.

    RispondiElimina
  10. Bè non ho nulla da dire.. molto semplice e buonissimissimoooooo .-D!!!! smack!

    RispondiElimina
  11. ma che spettacolo davvero!!!
    una bella fettina ci starebbe proprio :)

    RispondiElimina
  12. Argjhhh!!!..con tutte le bontà che posti ultimamente non so più cosa prendere ecosa lasciare..mannaggia, ma quanto sei brava..questo strudel è una novità ed immagino quanto sia buono!!..Brava Tania!!Sei diventata un mostro!!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia che foto, bucano lo schermo...vien voglia di prenderne una fetta e scappare!!!!!
    Sai che me la salvo?
    E' davvero facile e squisita!!!!!!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  14. che delizia questo strudel! E no nc'è da vergognarsi se si usa la sfoglia già pronta, l'importante è il risultato! Ed io lo trovo un dessert fantastico! e proprio perchè veloce da realizzare è ancora più buono! ^^

    RispondiElimina
  15. Come ti ho già scritto su flickr, questo strudel fa una gran gola...
    :)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  16. tania è un periodo che vedo tutte queste focaccia e ripieni di frutta fresca e mi sta prendendo una voglia incredibile di provarli!!!!la prima sarà di sicura la tua, la foto parla da sola!!!bacionisssssssssssimi,imma

    RispondiElimina
  17. Lo voglio!!! E mi piace da morire la foto con l'uva tutta bella ordinata che aspetta di essere coperta...:-)

    RispondiElimina
  18. Il tuo strudel è regale!!!!
    Un inno alla frutta di questo periodo!!!!!
    Un bacio da chi come te ama e segue la stagionalità degli ingredienti!!!!!
    A presto!!!!!

    RispondiElimina
  19. buonoooo adoro lo strudel in tutte le sue forme!quasi quasi mi hai dato una bella idea..

    kya di www.sulemaniche.it

    RispondiElimina
  20. Ecco, allora hai deciso di chiamarlo Strudel? Brava;) Penso che è il suo giusto nome, più elegante della solita focaccia.
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. che buono. Anche io come te amo l'uva bianca, ma per i dolci il contrasto cromatico che da l'uva nera non ha paragoni.

    RispondiElimina
  22. Che bontà! ma tu uso una marca particolare di pasta sfoglia? Io preparo in casa solo gli impasti più particolari(tipo allemandorle e al cioccolato) che non si trovano in commercio, invece la preparazione della pasta sfoglia è decisamente più impegnativa quindi preferisco comprarla. L'unica cosa che, tranne la pasta fresca congelata bio, non mi ha dato dei buoni risultati nella preparazione dei dolci...ha sempre un pò troppo sale.Tu cosa usi?

    RispondiElimina
  23. Fantastico!! posso venire a merenda da te? :P

    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  24. ha un aspetto divinoooooo!!!!!!
    bravissima!!!
    ciaooo

    RispondiElimina
  25. oh mamma! è un dolce paradisiaco!!! ho l'acquolina alla bocca....
    bravissima... anche il nome azzeccato

    RispondiElimina
  26. Ciao,
    se ti interessa il tema lavoro,
    abbiamo aperto un blog dedicato a tutti coloro che abbiano l'esigenza di reinventarsi.
    Postiamo idee, suggerimenti ed interviste.
    Ti aspettiamo!
    HR Services Net Srl
    http://mondohr.blogspot.com

    RispondiElimina
  27. Troppo buono...e anche bello! Complimenti :)

    RispondiElimina
  28. idea strepitosa e super golosa, un modo diverso per preparare lo strudel, brava cioa ciao

    RispondiElimina
  29. che voglia di morderlo...buonissimoo!!
    Grazie della visita è sempre un piacere per me!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  30. I have tried to make strudel with no success. you have inspired me to try again. gorgeous!

    RispondiElimina
  31. Potrei mangiarne uno intero da sola!garantisco!troppo buono!

    RispondiElimina
  32. Molto bello e comodissimo.
    Con l'uva non l'ho mai provato.
    Mi sembra un'ottima alternativa al classico con le mele.
    Complimenti carissima. Lo terrò senz'altro a mente.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  33. eccezzionale veramente!!!

    Gli strudel sono facili, veloci e buonissimi!!!

    Baci

    RispondiElimina
  34. Bellissimo davvero il tuo strudel, lo voglio provare, mi è piaciuta moltissimo anche la focaccia del post precedente. Vorrei proprio provarle!!

    RispondiElimina
  35. This looks amazing, and I especially love the photos where you show how you wrapped those gorgeous grapes in the dough! Excellent!

    RispondiElimina
  36. Ha un colore strepitoso, bravissima!

    RispondiElimina
  37. Mi piacciono un sacco le ricette mangiatempo che accontentano tutti gusti. Un pò di sapore dolce per i golosi di casa, la frutta e le lamelle di mandorle per la mamma e l'eleganza della presentazione per gli ospiti. Impossibile non ricopiarti cara Tania. Buona giornata.

    RispondiElimina
  38. hai ragione ci sta proprio bene il contrasto di colori, in giardino penso sia pronta quella americana sempre nera, dici che può venirci bene anche con questa??? baci

    RispondiElimina
  39. Sensza rendermene conto, è già arrivato il periodo di strudel e dell'uva !! Quest'anno voglio provare anche io questo abbinamento, è difficile resistere a queste bellissime foto !!! Manu

    RispondiElimina
  40. Tania, le tue ricette (e le tue foto, manco a dirlo, vero?) sono troppo invitanti. Stamattina a colazione abbiamo gustato i tuoi muffin banana e nutella. Sono andati a ruba. Credo che ne siano sfuggiti giusto un paio per la foto.
    Passo anche per invitarti alla mia prima raccolta
    http://noidueincucina.blogspot.com/2010/09/la-nostra-prima-raccolta-il-tempo-delle.html
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  41. Fantastic! Love the filling... i bet it tastes soooo good!

    RispondiElimina
  42. Un'idea grandiosa anche perché l'uva non è sempre facile metterla nei dolci. Posso averne una fetta? ;-)

    RispondiElimina
  43. Che foto stupenda!Mi vine voglia di ribarti la fetta, peccato che non sia possibile...un ricetta dai non dimenticare...ciao Luisa

    RispondiElimina
  44. Semplicemente spettacolare! Il contrasto cromatico fa sembrare questo piatto un quadro! Devo provare anche la tua focaccia con la frutta...ho provato a farne una di uva ma diciamo solo che non la pubblicheró mai

    RispondiElimina
  45. Avvallo la scelta del cromatismo. INfatti è bellissimo
    Sono scelte che faccio speso anche io.
    Il cibo in fondo non è solo gusto (certo, soprattutto!), ma è bellezza, tradizione, idee, eccccccc.
    Brava!

    RispondiElimina
  46. Carissima Tania, oggi voglio farti i complimenti per le tue foto. Un pochino me ne intendo e credimi non sono solo belle esteticamente. Oggi nei blog di cucina tutti cercano di fare le foto perfette e, infatti, sono molto belle. Ma a volte si somigliano un pò... Invece le tue foto oltre ad essere perfette tecnicamente hanno personalità, calore, profumo direi.
    Brava! Continua così! :-)
    PS: mi ha fatto impazzire lo sfondo violaceo dello strudel!!!

    RispondiElimina
  47. Mamma che bontà... dev'esser una squsitezza..ottimo scrigno per questo frutto di stagione!

    RispondiElimina
  48. Wow! CHe idea incredibile questo strudel, Tania!
    sei un mito! Lasciatelo dire!

    Un abbraccio!
    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  49. tania,sei stata troppo carina...sei passata dal blog di mia cugina e hai lasciato un commento!!!!!
    ho apprezzato moltissimo...sei davvero una persona speciale...tanti baci

    RispondiElimina
  50. Sono incantata: quei chicchi violacei che spuntano dallo strudel sono irresistibili :))
    Approvo la scelta del nome ....

    RispondiElimina
  51. Simply stunning! I too love the colour of black grapes!

    RispondiElimina
  52. Insuperabile..le mandorle poi che fanno da contrappunto alla morbidezza dei frutti..

    RispondiElimina
  53. Ciao Tania, che bella questo strudel, mi sono piaciuti molto i mirtilli tutti in fila fotografati come tanti soldatini... fantasiosa e creativa.

    Brava.. piacere di averti scoperta

    Sara

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin