venerdì 5 febbraio 2010

Fusilli con la Verza

Scroll down for English version
Le caratteristiche di questo piatto sono fondamentalmente due: il gusto, che tende al dolce e la croccantezza delle verdure. In realtà ve ne è anche una terza e cioè la leggerezza. Verza e carote infatti, fanno molto volume per cui questa ricetta è indicata anche chi è a dieta tant'è che, con le dosi proposte, possono mangiare anche 4 persone.

Fusilli con la Verza-Pasta with Cabbage

Ultimamente sto riscoprendo la verza che, inutile dirlo, a casa mia non manca, anzi. Così nei prossimi giorni, già lo anticipo, tornerò a parlare di verza con un'altra ricetta in cui l'ortaggio assume tutto un altro sapore. Prima la gradivo soprattutto cruda poi, nel tempo, cucinandola in vari modi ho imparato ad apprezzarla anche cotta, soprattutto in quelle ricette in cui la verza è dolce.
So che sono tanti a non amare l'ortaggio in questione ma stavolta mi sento di consigliare la ricetta proprio a quelli la verza non la sopportano. Provare per credere!

Ingredienti (per 3-4 persone):
250g di pasta
300g di verza tagliata a strisce
3 carote tagliate a bastoncini
1/4 di cipolla tagliata a fette
4 cucchiai di olio d'oliva
100ml di vino bianco
sale q.b.

Procedimento:
Scaldiamo l'olio in una padella larga e facciamo appassire la cipolla. Aggiungiamo le carote e cuociamo p23 3' mescolando di tanto in tanto. Aggiungiamo la verza, copriamo e cuociamoa fiamma moderata mescolando di tanto in tanto per circa 20' (deve risultare morbida). Quindi scopriamo e aggiungiamo il vino, lasciamo evaporare, aggiustiamo di sale. Cuociamo la pasta in acqua bollente salata, scoliamo al dente e traferiamo nella padella con la verza, mescoliamo bene:

Lasciamo inasporire per qualche minuto e serviamo.

Pasta con la Verza
Fusilli con la Verza-Pasta with Cabbage

English Version
Pasta with Cabbage
Tasty pasta dish with cabbage and carrots. It's lightly sweet and I love it because vegetables are crunchy. It's very light!

Ingredients (for 3-4 sevings):
8,80 oz fusilli
10,58 oz cabbage into strips
3 carrots into sticks
1/4 onion into slices
4 tablespoons olive oil
3,38 fl oz white wine
alt q.b.

Method
In a large pan heat the olive oil. Add the onion and fry until tender. Add the carrots and cook for 3 minutes stirring occasionally. Add the cabbage, cover the pan and cook on a moderate flame for 20 minutes about (it must be tender).Discover the pan, add the whit wine and let evaporate, add salt to taste. Cook pasta in boiling and salted water al dente. Drain fusilli and transfer them into the pan, stir well and serve.
Condividi

24 commenti:

  1. What a great pasta dish, I love the flakes of color form the carrots.

    sweetlife

    RispondiElimina
  2. Adoro la pasta con la verza, buonaaaaa. Clementina

    RispondiElimina
  3. Mia figlia, odia la verdura...ma ama la verza!!!!
    (non ti sembra un pò un controsenso???Mah!)
    Ottima idea, se permetti me la segno all'istante...ogni occasione è buona per una mamma disperata, eheheheh!

    RispondiElimina
  4. Buongiorno!!!Hai risolto il mio problema...avrei voluto anch'io con la verza farci la pasta...ed eccola qua'!!!!UN ABBRACCIO cara

    RispondiElimina
  5. NOn ho mai provato l'abbinamento verza e carote, ma pensandoci deve essere proprio buono!

    RispondiElimina
  6. Buono questo bel piattino leggero ma saporito!
    Bravissima ;)

    RispondiElimina
  7. Semplice, leggera e buona!! :-))) bacioni e buon w.e.

    RispondiElimina
  8. Ciao Tania, io non sono una grande amante della verza cotta, ne mangio tanta cruda ma il sapore dolciastro che assume da cotta non mi fa impazzire. Però a guardare il tuo piatto mi è venuta voglia di provare...bravissima come sempre. Queste sono proprio le ricette che mi piacciono di più, leggere ma gustose e poi io adoro tutte le verdure...e la pasta ovviamente...quindi qui ci vado a nozze ;-)

    RispondiElimina
  9. amo la verza..... sei davvero bravissima e le tue presentazioni invogliano a provare tutto quello che pubblichi.

    RispondiElimina
  10. Io la verza la mangio solo nel risotto ma sto piatto m'attizza! E pure tanto! Grazie Tania!

    Angela
    http://blog.saporideisassi.it

    RispondiElimina
  11. Ciao! l'hai mai provata con la salsiccia? certo non è cosi leggera dopo...
    huummm vado a friggere i suppli'
    Bella la foto ci starebbe bene anche un po di prezzemolo tritato sui bordi per un po + di colore
    Brava!

    RispondiElimina
  12. Un piatto leggero e gustoso.Bravissima come sempre.

    buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. ma a casa tua non manca nulla! :)) Io faccio parte della schiera di amanti della verza, e questa pasta semplice e genuina mi attrae proprio tanto! baci

    RispondiElimina
  14. tania i tuoi piatti sono sempre speciali hanno smepre un tocco un sapore che li rende appetibili appena si guarda la foto!!!un piatto davvero gustoso sano e saporito|!!bacioni imma

    RispondiElimina
  15. Ciao Tania come sempre ottima ricettina e bellissima presentazione...la farò solo per me perchè a mio marito purtroppo non piace la verza...a me si invece...buona e leggera ancora brava un abbraccio Luciana http://daldolcealsalato.myblog.it/

    RispondiElimina
  16. Invitante questa pasta complimenti
    ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. è vero, non molti amano la verza, invece a me piace...
    penso che mi piacerebbe molto quest pasta..devo provarla!

    ciao ciao!

    RispondiElimina
  18. bella ricetta, e poi a casa mia per tuttol'inverno si incavola!! verze, cavolfiori, broccoli e cavolo nero li cucino tutti i giorni, e aggiungo un'altra ricetta alle altre, graziee!

    RispondiElimina
  19. Ecco..quello che mi ci vuole a me..un bel primo sano e legegro ma con gusto!
    ottima idea mia cara!
    buon weekend
    Terry

    RispondiElimina
  20. Mi piace l'idea di farci un bel primo piatto! poi visto qui è davvero speciale!! bravissima!

    RispondiElimina
  21. Leggero e gustoso questo piatto! Lauradv

    RispondiElimina
  22. Ciao! che colori in questa pasta! sai che non avevamo mai pensato a questo abbinamento??! davvero particolare ma delicato!!bellissima idea!!
    bacioni

    RispondiElimina
  23. Io, invece, la amo in tutti i modi, cruda, cotta, stufata, brasata.
    Credo di essere una delle poche persone alla quale non dà fastidio nenache il suo odore durante la cottura...
    La tua ricetta, quindi, per me è ideale: saporita, colorata, croccante e dietetica.
    Adesso attendo la prossima.
    Baci e buona domenica Giovanna

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin