lunedì 25 gennaio 2010

Crostata Rustica alle Pere

Scroll down for English version
E' una crostata chiusa, per questo rustica. Se l'aggettivo è indicato per descriverne l'aspetto, non tanto lo è per il sapore, molto delicato. Gusto leggero e profumo intenso di rum e cannella.

Crostata Rustica alle Pere-Rustic Pear Tart

La trovo perfetta per l'autunno e l'inverno, periodi in cui ci sono le pere. E se non piacciono? Possiamo farla con le mele! Si, la Torta Charlotte non è che la stessa crostata realizzata con le mele. Il procedimento per il ripieno è naturalmente, vista la differenza tra i due tipi di frutta, un po' diverso. Le pere infatti non necessitano di pre-cottura cosa che rende la realizzazione della torta molto più veloce, ma entrambe sono comunque semplici da fare.

Ho realizzato questa torta sia con le pere Abate che con le Kaiser. Queste ultime danno una torta più saporita quindi le consiglio. E' preferibile preparare la crostata con molto ore di anticipo o anche un giorno prima a quello in cui deve essere servita per permettere un raffreddamento completo e perché, naturalmente, il riposo le conferisce più sapore. Se vogliamo possiamo anche farla in versione mignon, le crostatine sono una bella merenda per i più piccoli.

Ingredienti (per uno stampo da 26cm):
Per la Pasta Frolla:
300g di farina
150g di burro freddo a pezzi
115g di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di lievito in polvere

Per il Ripieno:
800g di pere
115gr di zucchero
3 cucchiai di rum
1/2 cucchiaino di cannella in polvere

Per Spennellare:
1 cucchiaio di latte
10g di burro fuso
zucchero a velo per cospargere

Procedimento
Prepariamo la pasta frolla (ricetta con foto passo passo qui): impastiamo rapidamente tutti gli ingredienti, formiamo la palla, la avvolgiamo nella pellicola e la lasciamo riposare in frigo per almeno 20'.
Prepariamo il ripieno: sbucciamo le pere, eliminiamo il torsolo e tagliamole a fette sottili. Mettiamole in una terrina con lo zucchero, la cannella e il rum, mescoliamo delicatamente e lasciamo riposare per almeno 5'.
Stendiamo 2/3 della posta frolla sulla spianatoia infarinata e rivestiamo lo stampo (con il solo fondo coperto di carta forno). Versiamo le pere sulla pasta (non aggiungiamo aggiungiamo il liquido che hanno rilasciato duranete il riposo!), ripieghiamo il bordo della pasta e spennelliamo con il latte. Stendiamo la pasta frolla rimanente e ricaviamo un disco da 26 cm di diametro, chiudiamo la crostata, spennelliamo col burro fuso e bucherelliamo la superficie con una forchetta. Inforniamo a 180-200° per circa50' o comunque fino a doratura:
Lasciamo raffreddare bene quindi sformiamo. Spolveriamo con lo zucchero a velo e serviamo.

Crostata Rustica alle Pere
Crostata Rustica alle Pere-Rustic Pear Tart


English Version
Rustic Pear Tart
A rustic tart with a delicate filling. You can make the mini pear tart, ideal as a snack for a breakfast. I advice to make the tart one day in advance so it is more flavorful. If you love apples, make the tart with them like I've made in my Torta Charlotte.

Ingredients (for a 12in cake pan):
For the Shortcrust Pastry:
2 2/3 cups all purpose flour
2/3 cup cold butter into small pieces
1/2 cup sugar
1 egg
1 pinch of salt
2 teaspoons baking powder

For the Filling:
1,76 lb pears
1/2 cup sugar
3 tablespoons Rum
1/2 teaspoon cinnamon

For Brushing:
1 tablespoon milk
0.35 oz melted butter
icing sugar to sprinkle


Method
Prepare the shortcrust pastry (step by step pictures here): shape the flour into a fountain on the counter and add the other ingredients. Sand with your fingers. Start kneading with the fingertips quickly, form a ball. Wrap the dough in film and let rest in the fridge for 30 minutes. (You can also use a food processor).
Prepare the filling: peel the pears and cut into slices. Put them in a bowl, add sugar, rum ad cinnamon, stir gently and let rest for at least 5 minutes.
Roll out 2/3 of the shortcrust pastry and place it into the pan (with the bottom covered with greaseproof paper). Arrange the pears on the pastry (not add the liquid!). Fold the border over the filling and brush it with the milk. Roll out the reamining shortcrust pastry, do a 12in circle, cover the tart, brush with melted butter and riddle the surface using a fork. Bake in the preheated oven at 355-390°F for 50 minutes about or until golden brown.
Let cool and remove form pan. Sprinkle with icing sugar and serve.
Condividi

52 commenti:

  1. questa crostata e bellissima. grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  2. carissima Tania! iniziare la giornata così è davvero piacevole!
    complimenti anche per le foto magnifiche!
    un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  3. i dolci con le pere tania sono sempre goduriosi se poi ci metti una frolla a sostenere il tutto in modo molto smeplice diventa ancora piu golosa!!un bacione imma

    RispondiElimina
  4. Bella crostata...un classico sempre buono e di sicura riuscita!
    besos
    Laura

    RispondiElimina
  5. Bella da vedere e, sono sicura, buonissima da mangiare....la copio di sicuro!
    Grazie e buona giornata,
    Rita

    RispondiElimina
  6. uuuuuuuuuhh....buooonaaaaaaaaaaaaa...

    RispondiElimina
  7. Molto "torta della nonna",(nel senso di quelle che preparavano le nostre nonne!!)mi piace da matti.
    Bravissima come sempre Tania, e molto precisa nelle spiegazioni della realizzazione.
    Un abbraccio e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. Tania sto già gustandone una fetta...gnam gnam....Un bacione.

    RispondiElimina
  9. Questo è un classico che non può non piacere! Le pere con la cannella + la pasta frolla sono deliziose, poi il rum è quello che da la botta di vita al tutto! il sapore dev'essere buonissimo!
    baioni
    Ago :-D

    RispondiElimina
  10. Tania,
    questo mi piace molto, l'ho fatta anch'io tempo fa, quindi so come viene il risultato.
    Molto delicata!
    Hai già pensato che cosa fare per San Valentino?
    Io... è possibile che farò una tortina semplice perchè in questi giorni ho tante cose da fare...
    A presto Bacini Elisa

    RispondiElimina
  11. Sicuramente buonissima! Mi piace l'aggiunta di rum, la rende più golosa e raffinata secondo me!

    RispondiElimina
  12. @domenica: Grazie a te!

    @Federica: Grazie, gentilissima!

    @dolci a go go: La pasta frolla rende i dolci più golosi :-P Grazie Imma!

    @marsettina: Grazie!

    @Laura: Grazie! Con questa si va sul sicuro!

    @Rita: Si Rita, ti assicuro che è buonissima, grazie!

    @valina: Grazie!

    @Simo: E' vero, anche a me dà la stessa sensazione! Grazie!

    @Alessandra: Serviti pure!

    @alison: Thanks!

    @Ago: Un classico che non tradisce per gli abbinamenti, deliziosi! Grazie Ago!

    @Elisa: E' proprio buona, vero!
    Sono sincera, almenuù di San Valentino non ho proprio pensato anche se penso che una torta al cioccolato può andare bene! baci.

    @Elisa:

    RispondiElimina
  13. Una delizia! E poi c'è la cannella, una delle mie spezie preferite!
    Brava, Tania! Baci e buona settimana Giovanna

    RispondiElimina
  14. ho giusto giusto delle pere che urlano nel frigo... bellissima questa torta!

    RispondiElimina
  15. Tania.. mi piace molto l'idea delle pere con il rum e la canella!! Questa crostata è super!!!! baci e buon lunedì!! :-)

    RispondiElimina
  16. grazie per aver condiviso questa meraviglia ! è perfetta. IO non amo la cannella ma basta non metterla ! complimenti

    RispondiElimina
  17. E' uno spettacolo di crostata!!!Sempre ottime idee!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  18. Oh this looks beautiful! My dad just gave me some pears.... I'm tempted to make this!

    RispondiElimina
  19. Una crostata bella bella, semplice e profumata, con lo zucchero sopra... una torta di quelle senza tempo, che fanno sempre sognare: grandi e bambini (carina l'idea della versione mignon dedicata a loro!). Sei sempre brava, Tania, ed è un piacere passare di qui.
    A presto

    Sabrine

    PS: non è che per caso conosci il Manuale di Nonna Papera? Sto organizzando una raccolta di ricette in occasione dei 40 anni dalla sua pubblicazione e mi farebbe tanto piacere che ci fossi anche tu...

    RispondiElimina
  20. A me sembra tanto elegante... sarà che l'hai presentata così bene!
    sul gusto non ho dubbi, ingredienti che amo!:)
    ciao cara!
    Terry
    http://crumpetsandco.wordpress.com/

    RispondiElimina
  21. E' sempre un piacere entrare nel tuo blog,una gioia per gli occhi e per la gola :*

    RispondiElimina
  22. PERCHE' SONO ALLERGICA ALLE PERE?????? :-)
    grandiosa, come sempre
    ale

    RispondiElimina
  23. Ciao! le pere si prestano benissimo per delle semplici preparaziobni dolci, senza aggiunta di altri dolcificanti!
    una crostata davvero delicata e buonissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  24. davvero una bellissima ricetta! non ho mai affrontato le crostate "coperte" ma mi sono già stampata la tua ricetta .... :-)

    RispondiElimina
  25. Bellissima, Tania. Con rhum e cannella, poi...
    Me la segno per ...quando avrò finito questo periodo di disintossicazione dal Natale (certo che carnevale non aiuta... poi cìè Pasqua... hehehehehe Vabbe'... la farò in primavera :-D)

    RispondiElimina
  26. Questa me la segno così la preparo per la mia dolce metà che ama questo frutto.Buon lunedì

    RispondiElimina
  27. Ma che meraviglia.... in questo periodo non riesco tanto a star dietro alla cucina, ma questa la rubo sicuramente. Io invece ieri ho cominciato a festeggiare carnevale con le ricette della nonna.

    RispondiElimina
  28. Bella e buona secondo me si scioglie in bocca...il sapore delicato della pera che si accosta a quello più forte del ruhm...il tutto racchiuso in un guscio di pasta frolla...ma che sono in Paradiso? questo è il mio modo per esprimerti il piacere che ho avuto nel leggere la tua ricetta immaginando di gustarne un boccone prima o poi... daldolcealsalato.myblog.it/

    RispondiElimina
  29. Buonissima...profumata e gustosa!!Bravissima

    RispondiElimina
  30. Ha un aspetto meraviglioso, deve essere buonissima. Buona serata :-)

    RispondiElimina
  31. a come si fa a non ammirare una presentazione del genere.
    Complimenti!
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  32. Complimenti per questa crostata, mi garba proprio tanto! Lauradv

    RispondiElimina
  33. Mai fatta una crostata rustica, l'aspetto mi piace proprio tanto!

    RispondiElimina
  34. E chi lo molla più il tuo blog?! Una ricettina meglio dell'altra!!! Adoro queste torte... ci starebbe bene anche un pochino di crema?? Un abbraccio!! Stefania

    RispondiElimina
  35. Buonissima questa crostata, io la faccio quando le pere sono un po' troppo mature per essere addentate.. :DD
    Un'ottima presentazione complimenti!
    Ciao Arianna

    RispondiElimina
  36. a fabulous picture and delicious recipe~

    RispondiElimina
  37. Ciao tania, la tua crostata è da "svenimento" per me che amo i dolci con le pere. Voglio provare a farla presto e se è buona come promette di essere, ti sarò grata in eterno! ^_^
    A presto.
    deborah

    RispondiElimina
  38. io sono ben strana, non amo le crostate, ma adoro quelle chiuse!!! poi le pere caramellate col rum...pensa se non mi piacciono, ci ho appena fatto una panna cotta!!

    RispondiElimina
  39. ecco qua, già mi era venuta voglia di fare una crostata, poi ho visto questa e come faccio a resistere ora? non va bene così, te lo dico Tania!
    ho capito, comincio la dieta la settimana prossima...
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  40. Deve essere buonissima... fai venir voglia di fare crostate!

    RispondiElimina
  41. ottima questa crostata, sembra di sentirne il profumo...

    RispondiElimina
  42. Deve essere squisita, la segno subito, non ho mai fatto una crostata di pere!!

    RispondiElimina
  43. Io la preferisco così anche perchè di torte alle mele anche se ottime,ne sono piena...

    RispondiElimina
  44. Questa delicatezza mi era sfuggita...mi assento un po' e che ti trovo?? solo godurie....bravissima..me l'appunto la devo rifare e provare assolutamente..ciao tesorooooo

    RispondiElimina
  45. Che meraviglia questa crostata!!! io adoro le crostate e questa sembra proprio una vera bontà :-) e poi mi intriga l'idea delle pere, voglio proprio provarla!

    RispondiElimina
  46. mi piace moltissimo questa crostata è ottima chissà che buona a colazione mmmmmm

    RispondiElimina
  47. Ciao Tania! Grazie per aver visitato il mio blog. Mi piace molto il tuo blog. Non so se avete visto, ma ho fatto il risolatte alla melagrana!
    Scusa il mio italiano :)
    This rustic pear tart is also in my notebook!
    Um abraço de Portugal :)

    RispondiElimina
  48. Grazie a tutti!

    @ameixa seca: Ciao! Anche il tuo blog molto! Si, ho visto il risolatte, sono felice che tu l'abbia fatto!
    Il tuo italiano va benissimo ;-) Grazie a te!

    RispondiElimina
  49. Questa meraviglia mi era sfuggita! Voglio provarlaaaaa!!!

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin