venerdì 30 aprile 2010

Treccia-Ciambella con Noci, Uvetta, Zenzero e Cannella

Scroll down for English version
Avrei voluto racchiudere in un titolo più breve il sapore e i profumi di questo pane dolce, avrei voluto raccontarne lì l'incredibile sofficità, ma non ci sono riuscita. Non era il caso, questo, di utilizzare un nome sensazionale, allora dico qui che questa treccia ciambella lievitata, ideale a colazione, è ricca e speciale, nel gusto e nell'odore che si sprigiona già durante la preparazione. Sa di buono, di casa. Sa di amicizia.

Treccia-Ciambella con Noci, Uvetta, Zenzero e
 Cannella-Braided Bread with Walnuts, Raisins, Ginger and Cinnamon

Il post di oggi è diverso dagli altri, racconto una ricetta ma prima ancora un'amicizia.
Accendi il pc, navighi. Scopri un mondo nuovo che, seppur virtuale, è fatto di persone vere. Nascono, quasi  inspiegabilmente, legami. Si va naturalmente d'accordo, si parla, come se ci si conoscesse da sempre. E' stato così con Antonella. Parliamo di cucina, poi di altro, ci si racconta, ci si scopre. Perché nel mondo virtuale succede così. Attraverso le parole diciamo di noi, comunichiamo tra le righe il nostro carattere, quello che siamo. E io Antonella l'ho subito capita. E' sincera, trasparente, profonda. La passione che condividiamo ha sicuramente dato il là a quest'amicizia che, seppur virtuale, ha molto importanza. E' incredibile come una persona che non si conosca fisicamente possa riuscire a darti tanto già, incredibile quanto vero. Chissà, forse un giorno la incontrerò ma intanto voglio ringraziarla per le sensazioni e le emozioni che ha saputo regalarmi attraverso le sue parole. Questa ricetta è dedicata a lei.

Che c'entra tutto questo con la treccia? La ricetta me l'ha data lei! Si, qualche settimana fa, conversando su impastori e impastatrici mi allega questa e mi dice Falla tu e postala! Una scorsa veloce agli ingredienti mi è bastata per capire la bontà di questa sorta di panbrioches, a casa è piaciuto a tutti, non vi dico quanto al mio papà! Gli ingredienti richiamano un po' i mesi freddi ma io adoro impastare soprattutto in questo periodo e poi...mica certe cose si mangiano solo d'inverno!?

La ricetta, come suggerisce la stessa Antonella, può essere considerata base, le aggiunte e variazioni che si possono fare con frutta secca e spezie sono innumerevoli, basta seguire il proprio gusto e la propria fantasia! Io ho soltanto aggiunto la scorza di un'arancia, per il resto tutto uguale. L'impasto non contiene uova, utile in caso di allergie e burro, adatto quindi, anche a chi combatte contro il colesterolo...alzi la mano chi non ha il colesterolo... :-D

Ingredienti:
450g di farina
2,5g di zenzero in polvere
2,5g di cannella in polvere
1 arancia (la scorza tritata)
1 limone (la scorza tritata)
5o gr di noci tritate
75 g di uvetta
115g di zucchero
50g di olio di oliva
225 ml di latte tiepido circa
1/2 cubetto di lievito di birra

Procedimento
Sciogliamo il liveito in una parte del latte. In una ciotola mescoliamo la farina, cannella, zenzero setacciati e lo zucchero. Aggiungiamo noci, uvetta, la scorza dell'arancia e del limone, l'olio, il lievito sciolto e il latte (aggiungiamolo un po' per volta per rrgolare la quantità). Impastiamo per 10' circa fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Trasferiamolo in una ciotola e lasciamola lievitare coperto da un sacchetto di plastica per alimenti fino al raddoppio di volume (circa 2h). Trascorso il tempo reimpastiamo e dividiamo l'impasto e in 3 parti uguali. Ricaviamo dei lunghi cilindri del diametro di circa 2,5cm e formiamo una treccia che chiuderemo ad anello. Trasferiamola in una teglia unta d'olio o coperta da carta forno e lasciamola lievitare coperta sino a raddoppio di volume:
Inforniamo a 180- 200° per circa 25' o finchè non sarà leggermente dorata:
Lasciamo raffreddare (ammesso di non riuscire a mangiarla prima) su una gratella. Serviamo.

Treccia Ciambella con Noci, Uvetta, Zenzero e Cannella
Treccia-Ciambella con Noci, Uvetta, Zenzero e
 Cannella-Braided Bread with Walnuts, Raisins, Ginger and Cinnamon



English version
Braided Bread with Walnuts, Raisins, Ginger and Cinnamon
The title of this post is long but I have not been able to contain the flavor and perfumes of this very soft sweet bread in a shorter title. It's ideal for breakfast and you can add dried fruits and spices according your taste. Since there are no eggs in this recipe, it's suitable for allergy sufferers. Furthermore, it don't contain butter, suitable if you have high cholesterol...Raise your hand if you have not colesterol... :-D

This braided bread is rich, special. Tastes like home, tastes like frienship. Antonella, my virtual friend, gave me this recipe. We are only virtual friends and we share the passion for cooking. She is sincere, transparent, sweet. This recipe is dedicated to her. This goes to Yeastspotting.

Ingredients:
1 lb all purpose flour
1/2 teaspoon ginger powder
1/2 teaspoon cinnamon powder
1 orange (the chopped zest)
1 lemon (the chopped zest)
1,76 oz chopped walnuts
2,65 oz raisins
1/2 cup sugar
1,76 oz oilve oil
1 cup warm milk
0,44 oz fresh yeast

Method
Dissolve yeast in a little of milk. In a bowl stir the sifted flour, ginger, cinnamon with sugar. Add the walnuts raisins, orange and lemon zest,  olive oil and milk (add milk little by little) and knead for 10 minutes about until the dough is homogeneus and elastic.  Then place the dough in a bowl. Cover with a plastic wrap and let rise in a warm place until doubled in volume (about 2h). Now reknead the dough. Cut and divide it into 3 equal portions. Shape each portion into a long cylinders 1in thick. Braid the ropes together pinch together the ends to form a circle, and place onto greased baking pan or covered with greaseproof paper. Cover and let the loaves rise in the pan until doubled volume. Bake in the preheated oven at 355-390°F for 25 minutes about until is lightely golden. Let cool oa a rack. Serve.
Condividi

43 commenti:

  1. what delightful flavors in this bread dessert....great breakfast treat for me!~

    RispondiElimina
  2. Ciao Tania è vero attraverso il blog,i commenti i vari argomenti si intraprendono delle nuove amicizie,sai cosa mi piace di questo mondo? La quasi mancanza di invidia (c'è sempre qualcuno che fa l'eccezione) dovremmo fare un mega raduno per poterci conoscere tutti....
    Questa treccia è semplicemente deliziosa così possiamo anche alzare la mano....

    RispondiElimina
  3. great bread to snack on for breakfast or tea with virtual friends are awesome ..

    Sweetlife

    RispondiElimina
  4. Sarebbe già stata fantastica di suo, ma la storia che c'è dietro rende questa treccia sicuramente ancora più speciale. Invernale?!?!?! Davvero?!?!? Non ci credo! Alla grossa tentazione invece si...e pure tanto! Non saprei dire se conquisti più con la tua dolcezza o con le tue le manine fatate, o forse sì...con tutte e due ^_^
    Un bacione, buon week end

    RispondiElimina
  5. what a georgeous twirl bread! ideal for delicious breakfast!

    RispondiElimina
  6. Bellissima, ce l'avessia quasta mattina per colazione!
    Buona giornata, Alessandra

    RispondiElimina
  7. wow..bellissima presentazione...anche per me sai è stato cosi all'inzio delle mie "navigazioni" anche se a volte ho pauara perchè se ci pesno bene e per ciò che accade non so chi ho dall'altra parte...cmq sia conoscordo con federica che non saprei dire se conquisti con la tua dolcezza o con queste bontà che ogni volta ci doni :-*
    come dici sembra dawero soffciissima anche se non c'è nè burro nè olio...ma quanto dura??? cmq complimentiiii e grazie...

    RispondiElimina
  8. Buonissima copio subito la ricetta, e complimentio per la vostra bella amicizia, ciao ciao

    RispondiElimina
  9. splendida ricetta! bravissima

    RispondiElimina
  10. Ciao! che profumata questa treccia ciambella!! Spedie giuste combiante con noci ed uvetta che ci piacciono tantissimo!!
    bellissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  11. che meravigliose parole!bellissima la descrizione della vostra amicizia, si sente che siete due persone speciali!!
    e che dire di questa treccia...si vede perfettamente la sua sofficità, e si immagina il gusto!davvero perfetta!:)
    buona giornata

    RispondiElimina
  12. Ciao Tania, questo post è proprio un bellissmo regalo alla vostra amicizia. Le tue parole, la cura con cui hai preparato la ricetta di Antonella, e le bellissime foto fanno capire il legame speciale che si è insaturato tra voi.
    Un bacione, elena

    RispondiElimina
  13. L'amicizia è il vero ripieno di questa treccia...quindi deve avere un sapore ancora più buono...mmmm...

    RispondiElimina
  14. Ciao Tania...un pane strepitoso... e il titolo perfetto così... un bacio

    RispondiElimina
  15. Beh, è proprio bello ciò che hai raccontato e questa treccia dev'essere fantastica!! Brava :)

    RispondiElimina
  16. Zenzero e cannella, eh? Buon insieme! Facevano parte della ricetta originale o sono tue aggiunte?
    CIAO :-)

    RispondiElimina
  17. una Signora treccia! la foto parla da sola....complimenti!!

    RispondiElimina
  18. Wow tania!!! è uno spettacolo!! chissà che bontà.. ha dentro tutti i sapori che adoro!!! speziati! Smackk e buon 1° maggio cara! .-)

    RispondiElimina
  19. Che colori.. e mi sembra pure di sentirne il profumo, una cosa così semplice come una ciambella casereccia si trasforma in un sogno.. ah che darei per una fettina... un saluto Kris

    RispondiElimina
  20. questa ciambella racchiude un connubio di sapori che adoro... la forma è bellissima, vorrei tanto provare a farla anch'io!

    RispondiElimina
  21. che belle parole di amicizia e di affetto... come questa splendida ciambella!!!

    RispondiElimina
  22. Bellissima questa ciambella giusta per la colazione del week end brava
    ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina
  23. Bello davvero condividere un'amicizia così sincera e affettuosa!
    Ottima la trecciona, deve essere spaziale.
    Buon primo maggio, un abbraccio grande

    RispondiElimina
  24. Un racconto stupendo!!!:.. ora come blogger ho già instaurata delle belle amicizie virtuali e meno... e anni fà, quando commentavo solo... ho avuto la fortuna immensa di diventare amica di due splendide blogger... due persone speciali che hanno dato tanto a me e alla mia vita!!! ...questo è il bello del web!
    ...il buono son le ricette... coem queste :) stupende, profumate, golose e coccolose:)
    una treccia da replicare... la treccia come simbolo di unione credo sia un bellissimo simbolo e pensiero per Antonella:)

    ciao
    Terry

    RispondiElimina
  25. La treccia è come un abbraccio familiare. Mi piace quello che rappresenta. E mi piacciono anche le parole che hai scritto. Le tue parole trasmettono dolcezza e calore, come la ricetta che ci hai raccontato. Manu

    RispondiElimina
  26. Quanto hai ragione Tania, questo mondo virtuale è così ricco di persone e della loro "umanità" da diventare un riferimento per molte amicizie, del resto condividere sugella unione... Complimenti alla vostra amicizia ed anche a questo dolce che sa tanto di buono, nel gusto e nel sentimento. Deborah

    RispondiElimina
  27. Gorgeous - Just looking at your bread makes me happy! :)

    ~Cleo

    RispondiElimina
  28. It is shocking that this delicious looking bread doesn't have any butter. But olive oil is the perfect oil! =) Lovely bread and beautiful dedication.

    RispondiElimina
  29. A wonderful bread and such a sweet dedication! How nice if we all could meet and chat over this and coffee or tea :)

    RispondiElimina
  30. Che bella!!!Per assaggiarla passerò a casa tua!!è meglio già pronta no?

    RispondiElimina
  31. Questa treccia racchiude tutte cose che mi piacciono tanto: la cannella, l'uvetta, lo zenzero.
    E poi lo sai, i lievitati sono la mia passione...
    Brava!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  32. i tried making ciambella a few times! Love your recipe!

    RispondiElimina
  33. the scene is perfect for one of jewels of your pastries!

    RispondiElimina
  34. tesoro, con me sfondi una porta aperta! mi segui abbastanza per aver visto quanti incontri ho avuto con persone conosciute tramite web, io da totale neofita di questo mondo credevo che questo fosse pressochè impossibile, invece è "reale", ci si capisce, si intuisce chi c'è dall'altra parte e nasce uno strano filo che piano piano unisce sempre di più!
    per me che credo al valore dell'amicizia come a un qualcosa di irrinunciabile è una cosa stupenda!.....ehi, anche questa treccia è stupenda, ne faccio una molto simile a non ho mai pensato alle spezie, la prossima sarà così!

    RispondiElimina
  35. tesoro stavo per perdermi il tuo post...sarebbe stato un peccato visto questa delizia e poi complimenti per questa amicizia e condivido perfettamente le tue parole a volte le amicizie virtuali sono quasi piu sincere di quelle reali ma poi il termine virtuale è proprio brutto ne dovremmo trovare un altro....bacioni imma

    RispondiElimina
  36. @Tutti: Dirvi grazie è davvero poco, siete troppo buoni e avete scritto delle parole bellissime, più della treccia lievitata!

    @Federica: Grazie, sei dolcissima anche tu, ti abbraccio!

    @Marianna: Carinissima anche tu, grazie! Nella ciambella c'è l'olio, questo la rende morbida e consente di conservarla per qualche giorno. Come tutti i lievitati appena fatti sono super soffici poi tendono un po' a seccarsi :-(

    @Corrado T: Di mio c'ho messo solo la scorza d'arancia! :-D

    @crumpetsandco: Quello che ti è capitato è davvero bello Terry e mi fa molto piacere! Grazie per l'apprezzamento!

    @Tami: Ok, avvertimi che la preparo ;-), baci!

    @dauly: Certo! In effetti sembra tutto "intoccabile" e invece è l'esatto contrario, un blog è una persona e a volte un'amicizia!
    bene dauly, prova pure a farla con le spezie che è favolosa, grazie!

    @dolci a gogo: Imma Grazie! Non hai tutti i torti sai, virtuale...eppure i nostri commenti sono un un segno concreto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tania , leggo sempre con tanto affetto e tanta commozione questo post...e non dimentico la bellissima persona che ho conosciuto, seppure virtualmente, e che ha dato tanto anche a me
      Ti voglio bene

      Elimina
    2. Ciao Antonella! E a me commuove questo tuo commento, ti voglio bene anche io. Ah, sei una persona speciale!

      Elimina
  37. Wow, ciambellina da divorare in un secondo...
    Tania come stai?
    Ti mando un bacino e complimenti per queste ricettine sempre nuove.
    Elisa

    RispondiElimina
  38. Bellissima e ci credo che sa di casa, solo a vederla hai voglia di mangiarne una fetta...ciao Luisa

    RispondiElimina
  39. Ciao Elisa! Tutto benone grazie, un bacio anche a te!

    Luisa grazie mille!

    RispondiElimina
  40. A lovely bread and a beautiful dedication

    RispondiElimina
  41. tania, sei davvero troppo brava !!!

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin