lunedì 22 marzo 2010

Colombine

Scroll down for English version
Le colombine, ovvero la versione mini del dolce tipico di Pasqua! Morbidissime e con un profumo inebriante, comode da fare perché  non servono gli stampi (qualche volta introvabili), da condividere con la famiglia e perché no, da confezionare e regalare...ammesso che non finiscano prima! Sono talmente buone che la voglia di farle anche in altri periodi per mangiarle a colazione in sostituzione delle classiche brioches è inevitabile, provare per credere!

Colombine-Mini Easter Dove Cake

La ricetta, straordinaria, è di PAPUM di cookaround il quale ringrazio per averla condivisa insieme ad altre, alcune in tema, sempre molto carine ed originali! Le Colombine, che molti altri foodbloggers hanno già replicato, è una delle sue riuscitissime e garantite ricette.

Che ve ne pare delle mie? A me fanno sorridere, trovo che stavolta abbiano le ali un po' cicciotte :-D, la prossima volte tutte a dieta!
Le foto passo passo sono numerose ma tranquilli, la realizzazione non è difficile! Spero solo che, insieme al testo, possano rendere chiaro l'atto dell'incartare. Cos'è? Ah, nulla di complicato! In pratica, i pezzi di pasta vanno piegati su se stessi, come per arrotorarli, preferibilmente facendo in modo che la parte della pasta  tagliata si trovi all'interno. Si fa prima a farsi che a dirsi, credetimi!
Forza, tutti all'opera che Pasqua si avvicina!


Ingredienti (per 10 colombine):
Per l'Impasto:
500g di farina Manitoba
150-170g di acqua calda
100g di zucchero
100g di burro
2 uova
1 tuorlo
1 bustina di vanillina
1 arancia (la scorza grattugiata)
5 g di sale
20g di lievito di birra

Per la Glassa:
100g di zucchero semolato
50g di farina
acqua q.b.

Per Cospargere:
zucchero semolato q.b.
zucchero a velo q.b.

Procedimento
Perpariamo l'Impasto: Sciogliamo il lievito in metà del'acqua. Lavoriamolo insieme agli altri ingredienti fino ad ottenere un palla. Ora aggiungiamo l'acqua rimanente ma poca per volta! Impastiamo  fino ad ottenere una palla liscia ed elastica, trasferiamola in una ciotola e lasciamola lievitare coperta da un sacchetto di plastica per alimenti fino al raddoppiodi volume (circa 1h e 30'). Se la pasta risulta troppo molle, rigiriamola su se stessa un paio di volte a distanza di una decina di minuti una dall’altra, così  prenderà un po’ di forza.
Trascorso il tempo sgonfiamo l'impasto e dividiamolo in pezzi da circa 100g ognuno. Giriamo un pezzo su stesso, come per arrotolarlo. Ruotiamolo di 90° e pieghiamolo ancora. Ripietiamo l'operazione con tutti gli altri pezzi.
Tagliamo i pezzi ottenuti a metà e giriamoli su se stessi. Ripetiamo l'operazione con tutti gli altri pezzi.
Adesso allunghiamo un pezzo per formare le ali e l'altro per il corpo. Ripetiamo con tutti i pezzi. Posizionamo le ali  e sopra il corpo come mostrato nella foto e mettiamo le colombine in una teglia coperta da carta forno, copriamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio di volume.
Prepariamo la Glassa: Mescoliamo la farina, lo zucchero e l'acqua necessaria per ottenere una miscela densa che non coli! Spennelliamo delicatamente le colombine con la miscela, cospargiamo con abbondante zucchero granulato e poi con lo zucchero a velo. Inforniamo a 200-220° per 8-10' in forno statico (non devono asciugare troppo):
Pronte!

Colombine
Colombine-Mini Easter Dove Cake

English Version
Colombine-Mini Easter Dove Cake
These little dove cake are the minitaure version of Colomba, the traditional Italian Easter Cake. Dove cake mold is not necessary. They are very soft and perfumed and you can package and present them for Easter . They are so delicious that can replace  the classic brioches for breakfast. Method is not difficult.

Colombine-Mini Easter Dove Cake

Ingredients (for 10 mini doves):
For the Dough:
1,1 lb Manitoba flour
5-5,7 fl oz warm water
3,52 oz sugar
3,52 oz butter
2 eggs
1 egg yolk
vanilla
1 orange (the chopped zest)
0,17 oz salt
0,7 oz fresh yeast

For the Frosting:
3,52 oz granulated sugar
1,76 oz all purpose flour
water

For Sprinkling:
granulated sugar
icing sugar


Method
Dissolve yeast in the half of water and work them with the other ingredients to form a ball. Add the remaining water little by little and work until dough is smooth and elastic. Then place the dough in the bowl. Cover with a plastic wrap and let rise in a warm place until doubled in volume (about 1h and 30minutes). If the dough is too soft, roll it on itself twice, at interval of 10 minutes, so the dough gathers strength.
Deflate the dough and divide it into pieces of 3,52oz each. Fold the dough over itself and roll, rotate 90 degrees and fold again. Repeat the step for all pieces.
Cut the pieces into two parts. Fold the dough over itself and roll. Repeat the step for all pieces.
Stretch the dough pieces to form the wings and the bodyrRepeat the step for all pieces and place them as in the picture. Arrange the doves on a baking tray covered with baking paper. Cover them and let rise until doubled in volume, about 1 hour.
Prepare the Frosting: Mix the flour with the sugar and add enough water to obtain a thick mixture, it must not drain! Brush the dove with this mixture, sprinkle with granulated sugra and then with icing sugar, Bake in the preheated static oven at 390-425°F for 8-10 minutes.


Condividi

81 commenti:

  1. Tania sono una rivelazione questa colombine che non necessitano di stampo. Bravissima... Soffici e saporite, mi invitano ad un assaggio certo. Complimenti, un'idea da replicare. Buona notte. Deborah

    RispondiElimina
  2. This is very beautiful but what is manitoba flour?
    Is it bread flour?

    RispondiElimina
  3. so beautiful..they look perfect for easter..

    sweetlife

    RispondiElimina
  4. o,so delicat and beautiful!easter is near the corner ...

    RispondiElimina
  5. Delicatissime queste colombine sono molto invitanti, ottimo suggerimento. Ciao.

    RispondiElimina
  6. Sono bellissime , anche così "paffute" :) oltre che buone... grazie per le foto passo-passo mi saranno utilissime perché volevo prepararle pure io. Buona settimana . Lisa

    RispondiElimina
  7. mamma me ne mangerei una ora per colazioneeee

    RispondiElimina
  8. Ma sono di un carino esagerato!!!
    Una descrizione dettagliatissima,foto stupende...non ci resta solo che provare.
    Grazie di cuore
    Aurelia

    RispondiElimina
  9. Belle!!!Fantastiche...ero giusto alla ricerca di qualche ricetta del tipo!Un abbraccio carissima

    RispondiElimina
  10. sono delicatissime...e bellissime! brava brava

    RispondiElimina
  11. no ti prego non metterle a dieta,sono belle così belle cicciottine.Ma sai che non le ho mai fatte?Ho una voglia di farle!!!Baci e buona giornata!!

    RispondiElimina
  12. Buon giorno cara che meraviglia, davvero eccezzionali e poi la versione mini è carinissima..bravissima!
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Come quelle di Papum le tue sono meravigliose, cicciotte (danno più soddisfazione) e tanto carine.
    Buona settimana
    Sonia

    RispondiElimina
  14. A me sembrano bellissime e molto molto morbide!!
    che buone!

    RispondiElimina
  15. Caspita Tania sono bellissime, voglio provare anche io ! bravissima

    RispondiElimina
  16. Sono una meraviglia! complimenti!:-)

    RispondiElimina
  17. Che carineeeee, ti sono venute una favola. Sono proprio deliziose, altro che dieta. Trovo che siano bellissime così cicciotte. Mi hai fatto venire voglia di provarle :)

    RispondiElimina
  18. Mi sà che ti rubo la ricetta e le proverò! :-)

    RispondiElimina
  19. Favolose! ero alla ricerca di sistema di fare le colombe senza l'auito dello stempo , e questo mi sembra ottimo...felice settimana Luisa

    RispondiElimina
  20. Complimenti sono meravigliosi ..

    Ps la manitoba in inglese è SELF RAISING FLOUR.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The self raising flour is with yeast included. So i think the bread flour, with high gluten content, is the equivalent of manitoba.

      Scusa se rispondo anc'io ma vivendo negli states dove la manitoba non esiste, noi usia,o la bread flour, che. Ha piu' alto contenuto di proteine. La self raising contiene lievito e va bene per le torte non per gli impasti lievitati.

      Elimina
  21. hanno un aspetto perfetto! Bravissima!

    RispondiElimina
  22. Tania sono carinissime!e sai cosa ho preparato ieri? ma le colombine ovviamente!la ricetta di Papum è una garanzia!saranno nel mio prossimo post, spero non ti dispiaccia!:)

    RispondiElimina
  23. Ma che carine Tania! E sono anche alla portata di tutti! Bravissima!

    RispondiElimina
  24. Ciao Tania, strepitose queste colombine sembrano appena uscite da una pasticceria!!!!!!!!! un bacio Faby

    RispondiElimina
  25. Wonderful, Wonderful! To other English readers, Colombine, means small Dove, in Italian. Tania you are VERY VERY talented, I enjoy your recipes so much.

    RispondiElimina
  26. Ma son troppo carine!!! chissà che buone.. :-)))) buon lunedì!

    RispondiElimina
  27. @Tutti: Grazieeee! Davvero spero che le foto dei passaggi possano essere utili comunque, secondo me, sono facili da fare, provatele!

    @Anncoo: Thanks! Manitoba flour has a high protein content and it is strongh, ideal for bread, pizza, brioches, etc. What is its American name?

    @Mary: Grazie mille!
    P.S. Credo che la self-raising flour sia la farina che contiene il lievito e non la manitoba.

    @Luigi: Thanks! Yes, small doves! Luigi you are too kind!

    RispondiElimina
  28. Tesoro sono un amore...io non amo la colomba ma queste mi piacciono molto e mi piace molto anche l'idea di regalarle...piu' o meno quanto tempo si mantengono morbide, così da regolarmi quanto tempo prima prepararle...ciaoooo

    RispondiElimina
  29. @Lady Cocca: Grazie! Allora, se le tieni chiuse in modo che non prendano aria, per 2-3 giorni si mantengono morbide. Certo che se riuscissi a farle il giorno prima sarebbe perfetto!

    RispondiElimina
  30. Complimentissimi, sono soffici e delicate come le colombe :-) Bella l'idea senza lo stampo. Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  31. Tania, sono davvero splendide queste colombine, soprattutto se così "slegate" dall'uso dello stampo! Grazie mille. Buona settimana.

    RispondiElimina
  32. Sono troppo carine queste colombine!!! Sono tentata a provarle!!! Un bacione.

    RispondiElimina
  33. si sente il profumino fin qui!! :P
    baci! ale

    RispondiElimina
  34. Sono bellissime e mi hai quasi convinta farle. Se la nana mi lascia lavorare, ci provo. Baci

    RispondiElimina
  35. beh sono eccezionali!! bellissime e deliziose!! bravissima!

    RispondiElimina
  36. Ma quanto buone sono!!!!..lo scorso anno le ho fatte un sacco di volte..riescono sempre e sono fantastiche!!...Brava Tania!!!

    RispondiElimina
  37. Hai ragione Tania...fanno una gola...che buone e che sofficità!

    RispondiElimina
  38. Bellissimeeee!!!!

    RispondiElimina
  39. Hai ragione nel dire che sono famosissime queste colombine, ma guarda quanto ti son venute carucce! troppo belline! Sicuramente si fa un'ottima figura a regalarle!
    bacioni
    Ago :-D

    RispondiElimina
  40. wow! let me try some italian: perfecto ; me amore! delizioza

    not too bad for an asian guy heh?

    ciao

    RispondiElimina
  41. Bellissime le tue colombine. Specialmente perchè non c'è bisogno di stampo e quì in Svizzera appunto non si trovano. Ho già copiato e stampato la ricetta. Grazie mille!

    RispondiElimina
  42. Favolose, sono bellissime e sicurtamente buonissime, complimenti! voglio provare anche io a farle, grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  43. le ho fatte anch'io l'hanno scorso, bellissime e buonissime!
    e poi la loro bella figura perchè sono piccoline e taaaanto carucce :))
    bravissima e buon lunedì.

    RispondiElimina
  44. p.s. Da oggi è partito il mio nuovo contest di primavera :cheesecake dal dolce al salato ed avrei piacere che partecipassi, passa sul mio blog per tutte le informazioni,mi raccomando ci tengo che tu ci sia nn puoi mancare!!!!

    RispondiElimina
  45. Ciao Tania! bravissima, son deliziose e dolcissime!! non crediamo enppure tanto semplici eh?!
    un bacione

    RispondiElimina
  46. che belle che sono Tania!anzi, ti dirò che così cicciotte sono ancora più meravigliose!ohi si vede che sono in salute!ottime ricetta sopratutto per quelli come me che non hanno ancora trovato gli stampi per le colombe!un abbraccio!

    RispondiElimina
  47. sono meravigliose Tania!!! davvero complimenti! un bacio :))

    RispondiElimina
  48. Bravissima Tania! La possibilità di preparare colombe senza stampo è una rivelazione!
    Ti sono venute benissimo, sono ben alveolate, e hanno un'aria soffice. Ne fai volare una verso Milano?
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  49. Ciao! che belle queste colombine!!
    Avevo intensione di provare anche io ma con un'impasto salato piccole piccole come antipasto per Pasqua.. riuscirò stavolta nell'impresa? :)
    il tuo metodo per farle senza stampo mi sarà molto utile!
    Complimenti per la ricetta
    Erica

    RispondiElimina
  50. Brava!
    il post giusto al momento giusto! Proprio ora che si comincia a pensare a cosa fare per Pasqua ecco un bel suggerimento!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  51. c'est superbe, et ça a l'air vraiment très très bon :)

    RispondiElimina
  52. Sono strepitosamente belle e mi fa l'idea anche strepitosamente buone e soffici!. La lavorazione sembra anche più semplice di quella della colomba classica e il "senza stampo" è una bella trovata. Con tutto ciò cresce la voglia di provarle ^_^
    Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  53. sono bellissime, l'avevo viste anch'io con l'intenzione di prepararle per pasqua, e a te sono venute perfette!!
    Bravissima :)

    RispondiElimina
  54. Tania le tue colombine le avevo già viste su Flickr e su facebook, ma adesso mi sembrava giusto completare la visione giungendo qui. Non sembrano difficili, e senza lo stampo sono un'idea fantastica. mi piacciono. Un bacione.

    RispondiElimina
  55. Mamma che belle!!! Sai che mi ricordano tantissimo quelle che mangiavo da bambina. Vicino a casa mia c'era una pasticceria che quando sfornava riempiva la via di un profumo dolce che mi sembra di sentire ancora adesso. E aveva sempre delle colombine come le tue, con sul dorso un striscia di crema pasticcera... una bontà! In nome dei ricordi proverò a rifarle!!! Ciao, Lucia

    RispondiElimina
  56. Ma sono bellissime queste colombine!
    belle e candide, buone buone, perfette per spiccar il volo nella mia dolce boccuccia!:)
    idea carinissima per Pasqua!
    Bravissima come sempre!
    Terry

    RispondiElimina
  57. sono di una bellezza disarmante, belle e buone :)

    RispondiElimina
  58. Brava brava brava, Tania!!!!! Non ho parole!

    RispondiElimina
  59. Vi ringrazio tutti di cuore per i commenti!
    La possibilità di realizzarle senza lo stampo è sicuramente un altro pregio delle colombine che ripeto, sono buonissime! Grazie ancora e vi raccomando, fatele!

    @Giovanna: Grazie! Un paio di colombine sono in partenza verso Milano ;-)

    @erica: Grazie! La tua mi sembra una bella idea! Se farai un impasti relativamente sodo penso proprio che la tua idea andrà in porto!

    @Federica: Ti ringrazio! Si, non sono difficili! L'impasto è facile, poi si tratta di piegare i pezzi di pasta e poi, come dici, il fato che non occorrano gli stampi è meglio!

    @lucia: Grazie! Spero davvero che le farai, per sentire realmente quel profumo che hai imamginato, è divino!

    RispondiElimina
  60. che delicatezza. cosi' tenere. portano pace solo a guardarle!!!

    RispondiElimina
  61. Mi ricordano le colombine della mia infanzia... che scorpacciate!!

    RispondiElimina
  62. Grazie, grazie, grazie!
    Sono splendide, non serve il lievito madre e nemmeno gli stampi che qui da me non trovo di certo...faro' una sorpresa a mio marito per la colazione del giorno di Pasqua!

    RispondiElimina
  63. @In Cucina con Tata: Ti ringrazio!

    @Stefania: Bei ricordi eh!? :-)

    @arabafelice: Grazie a te! Spero che tuo marito gradirà!

    RispondiElimina
  64. Fatte!! sono facili, veloci e d'effetto!! ottima ricetta!! complimenti e grazie!!

    RispondiElimina
  65. Sono contenta! Grazie a te K@tia!

    RispondiElimina
  66. Tania:le ho fatte!!!
    Vieni a vedere: http://www.ztastylife.com/2010/04/colomba-pasquale-easter-dove-mini-cakes.html
    Che delizia. Sono buone da vedere e da mangiare. I miei bimbi le hanno divorate anche a colazione stamattina.

    RispondiElimina
  67. Amelia sono stupende! Ai bambini saranno piaciute per l'aspetto e poi per il sapore, sono così buone! Grazie per la citazione!

    RispondiElimina
  68. Grazie per essere passata da me... alla fine ce l'ho fatta, al secondo tentativo sono venute soffici come le volevo!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  69. Ho deciso di provare a fare la colomba per la prima olta dopo aver visto le tue bellissime! Credi che possa usare la mdp, dal momento che l'acqua va aggiunta gradualmente? Grazie

    RispondiElimina
  70. Ciao Imma! Si, penso che tu possa usare la mdp. Grazie a te!

    RispondiElimina
  71. Fatta!!!! Con la mdp (ancora piu' facile) e buonissima. Spero mi perdonerai le modifiche!!!

    RispondiElimina
  72. che meraviglia, da provare sicuramente, da oggi ti seguo il tuo blog e' strepitoso. ho un blog da un paio di mesi se ti va' seguimi
    su LE MILLE IDEE DI MILLY http://64dolcemuffin.blogspot.it/.
    Ciao e complimenti Milly

    RispondiElimina
  73. Hello,

    very nice blog and many thanks for ths nice recipe.
    I would like to bake this columbine too.
    If I have bake this I will tell my readers where I get this recipe from and set a link to your blog. I hope this is ok for you?
    Friendly regards
    Sandra

    www.sannas-hexenkueche.blogspot.de

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin