lunedì 8 marzo 2010

Pasta e Ceci Neri alla Pugliese

Scroll down for English
E' una delle tante ricette che la Puglia ci regala insieme ai suoi prodotti tipici: la pasta e ceci. Ho utilizzato i ceci neri che, a onor del vero, ho conosciuto da poco grazie a questo post di Angela che vi invito a leggere per saperne di più su questi piccoli legumi dal colore scuro. Inutile raccontarvi della curiosità che hanno suscitato in me, abituata a vedere e mangiare quelli bianchi. Ceci neri, prodotti in una zona che compresa tra Puglia e Basilicata e che ho pensato di assaporare con una ricetta tipica del luogo di provenienza. Ho mangiato una pasta e ceci diversa da quella a cui sono abituata in quanto non utilizzo l'alloro ma, inutile dirlo, buonissima!

Pasta e Ceci Neri-Pasta with Black Chickpeas

Difficile essere breve quando si tratta di un ingrediente nuovo ma ci provo. I ceci neri, a guardarli sembrano un po' delle piccole pietre, li trovo curiosi! In realtà sono neri solo fuori mentre dentro sono chiari. Adesso che finalmente li ho mangiati posso dire che, dopo la cottura, oltre a perdere evidentemente un po' di colore, la parte esterna tende a rimanere al dente mentre l'interno è più morbido. I ceci neri richiedono ben 48 ore di ammollo durante le quali si può
  • andare in palestra
  • andare dal parrucchiere
  • fare shopping
  • cercare una ricetta in cui utilizzarli sti ceci!
Se no, come partecipate al contest? Io mi sono armata di pazienza, ho sfogliato riviste, libri di cucina, navigato in rete in lungo e in largo per cercarne una che appartenesse alla tradizione pugliese (mica poteva inventarla!?). Meno male che si è accesa la lampadina: ho pensato di chiedere informazioni ad un caro amico di papà, pugliese, bravo in cucina, buona forchetta, amante dei prodotti tipici compresi quelli della sua terra ovviamente! Gli ho domandato dei ceci neri, di come venissero cucinati a casa sua. Come spesso accade, il cibo si mescola a ricordi.Vi scrivo di seguito ciò che mi ha raccontato.
Una volta alla settimana mamma faceva la pasta e ceci. A volte la faceva con i bianchi, a volte con i neri. Tagliava le verdure a dadini, cuoceva tutto con pazienza nel coccio. L'ha sempre cotta lì, anche quando i materiali moderni hanno preso il sopravvento. Che sapore! Quando mi sono trasferito per studiare all'università, i ceci neri non li ho visti più e durante i fine settimana in cui rientravo a casa, mamma faceva pasta e ceci per me, perché sapeva che mi piaceva.

Ho tagliato le verdure a dadi come faceva la mamma dell'amico di papà ma possiamo anche mettere carota e sedano interi per insaporire l'acqua di cottura. E' possibile eseguire la ricetta con i ceci bianchi naturalmente e farla più o meno tirata, a seconda dei gusti!

Ingredienti (per 3 persone):
150g di ceci neri secchi
250g di pasta piccola (tipo tubetti rigati)
1 carota tagliata a dadini
1 costa di sedano tagliata a dadini
1 foglia di alloro
1/2 cipolla tritata
olio d'oliva q.b.
acqua calda q.b.
sale q.b.

Procedimento
Mettiamo in ammollo i ceci neri per 48h (12 se bianchi). In una pentola scaldiamo l'olio e facciamo soffriggere per qualche minuto la cipolla, la carota e il sedano. Aggiungiamo i ceci, la foglia di alloro e dell'acqua calda. Portiamo a bollore, aggiustiamo di sale e facciamo cuocere finché i ceci non saranno al dente, versiamo altra acqua nella pentola se necessario, quindi uniamo la pasta e la portiamo a cottura:

Lasciamo riposare per 5', impiattiamo e serviamo.

Pasta e Ceci Neri alla Pugliese
Pasta e Ceci Neri-Pasta with Black Chickpeas

Con questa ricetta partecipo al Contest "Puglia e Basilicata a tavola" dei blog "Anice e Cannella" e "Sapori dei Sassi"


English Version
Pasta e Ceci Neri alla Pugliese-Apulian Pasta with Black Chickpeas
This is a traditional recipe of Puglia. Black chickpeas are produced in Basilicata and Puglia and require 48h of soaking! These chickpeas are small, black and hard outside and white inside. After cooking they lose some of their color and are soft inside. A friend of my father come from Puglia. Her mother made pasta with black or white chickpeas and cut the vegetables into small cubes. You can use white chickpeas and add entire vegetables.

Pasta e Ceci Neri-Pasta with Black Chickpeas

Ingredients (for 3 servings):
5,29 oz black or white dried chickpeas
8,80 oz pasta
1 carrots into small cubes
1 celery stalk into small cubes
1 bay leaf
1/2 chopped onion
olive oil
salt to taste
warm water

Method
Soak the black chickpeas for 48h (12h if you use the white). In a pot, heat the oilve oil and fry onion, carrot and celery for a few minutes. Add the chickpeas and the bay leaf, add warm water and bring to boil, add salt to taste and cook until chickpeas are al dente. Add other warm water if necessary then add pasta and cook for the time indicated on the package. Let rest for 5 minutes and serve.
Condividi

34 commenti:

  1. Anche io come te sono abituata a mangiare ceci bianchi,quelli neri non li ho mai provati però sono molto curiosa...un fantastico primo!
    PS: Auguri per oggi

    RispondiElimina
  2. Grazie, spero tanto che li proverai!
    P.S. Auguri!

    RispondiElimina
  3. One of my favourites Pasta e Chickpea (ceci)! Pero io so mai visto, Ceci che sono Neri! Wow!

    RispondiElimina
  4. Uh i ceci neri!!! Sui testi di macrobiotica continuo a leggere di questi legumi rari, difficili da trovare...e mi sa pure che questo piatto va benissimo per la macrobiotica!! :-D

    RispondiElimina
  5. piatto perfetto per la giornatina di oggi!!! ieri prima di andare a letto anche io ho messo a bagno i ceci...ma quelli bianchi. un bacio

    RispondiElimina
  6. Di solito dalle nostre parti, la pasta e ceci rimane in brodo, o comunque più liquidina...bella e interessante questa tua!
    Un abbraccio cara e buon lunedì

    RispondiElimina
  7. Ma quanto sono ignorante...non sapevo neanche che esistessero i ceci neri :( E pensare che i ceci mi piacciono tanto. Quel piattino mi fa una voglia....

    RispondiElimina
  8. be che dire tania un piatto saporitissimo e poi la cucina pugliese è davvero interessante...questi fagioli sono davvero particolari li devo provare...o vado a caccia di fagioli:-)baci imma

    RispondiElimina
  9. Anche io li ho acquistati da Angela, ancora non li ho provati ma sono davvero curiosa! Questo è un buon modo fi prepararli, senza dubbio!

    RispondiElimina
  10. Anche io li ho acquistati da Angela, ancora non li ho provati ma sono davvero curiosa! Questo è un buon modo fi prepararli, senza dubbio!

    RispondiElimina
  11. Ciao! noi invece la pasta e ceci non l'abbiamo mai mangiata!! che invitante la tua e particolarissimi questi ceci!! non li abbiamo mai visti..se non sul blog!
    a pranzo da te allora?
    un bacione ed auguri donna!!!

    RispondiElimina
  12. I tuoi piatti sorprendono sempre! BRAVISSIMA Tania! :-)

    RispondiElimina
  13. Ma lo sai che li ho appena comprati e nemmeno io li conoscevo?? Però che lungo ammollo che devono fare!

    RispondiElimina
  14. non avevo mai visto i ceci neri! buonissima questa ricetta, da provare...
    Ciao da Francesca

    RispondiElimina
  15. Grazie mille Tania! Sono contenta che ti sia piaciuto uno dei pilastri della nostra gastronomia... E tu lo sai quanto mi faccia piacere che tu abbia partecipato al nostro contest!!! GRAZIE!
    Angela

    RispondiElimina
  16. Mmmm nonostante sia stata con un pugliese per 11 anni.... non conoscevo i ceci neri!!!! Mi incuriosiscono molto! bacioni e tanti auguroni per oggi!!!! :-)

    RispondiElimina
  17. dev'essere un delirio di bontà! E i ceci neri sono bellissimi,... me ne avevano regalati un pò ma me li son scordata sul fuoco e li ho bruciati... me misera!

    RispondiElimina
  18. Ma che meraviglia i tuoi post!!!
    Sei bravissima.....ottima ricetta!!!
    Baci e AUGURI!!!!!

    RispondiElimina
  19. conosco perfettamente i ceci neri essendo pugliese! sai che li ho sempre ammollati per 24 ore e non per 48 e non ho mai avuto problemi per la cottura!!! In casa mia abbiamo sempre fatto così! li adoro anche semplici, senza pasta, con fettine di cipolle rosse e crostini di pane abbrustolito spezzettati all'interno!!! un bacione.

    RispondiElimina
  20. Adoro la pasta coi ceci, che è tipica anche di alcune aree della mia Toscana...Però di quelli neri ne sento parlare da te ora per la prima volta, mai visti in giro! Devo trovarli ad ogni costo!

    RispondiElimina
  21. Una vera scoperta e le tue foto sono un incanto. Devo solo riuscire a trovarli questi ceci ;-) Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  22. Ora voglio provalri e trovarli pure io!!!
    li vedo per i blog e mi ispirano un sacco...adoro i ceci normali e questa varietà mi incuriosisce!
    :)
    Ricettina meravigliosa questa!

    buon lunedì
    Terry

    RispondiElimina
  23. Complimenti.Ricetta e post bellissimi!

    RispondiElimina
  24. Tania as always, your photography is beautiful and your recipes are short, fuss free and I am certain, absolutely delicious. I love chickpeas and am impatient to try this!

    RispondiElimina
  25. complimenti tania questo blog diventa ogni giorno più bello ed interessante. anch'io non conoscevo i ceci neri e ti ringrazio per questa ricetta, presentata e descritta molto bene. è un piacere venire a sbirciare le tue ricette,ed è un piacere che rinnovo non appena ho un pochino più di tempo a disposizione , tra casa, figlie, lavoro ed imprevvisti sono sempre di corsa (come tutte d'altra parte!) ciao e a presto natalia

    RispondiElimina
  26. caspita, mai visti i ceci neri!!
    aguzzerò la vista la prossima volta che vado al mercato o all'iper...

    RispondiElimina
  27. E' la prima volta che vedo i ceci neri, da come li descrivi, e cucinati!, devono essere buonissimi!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  28. oltre a non averli mai provati non li ho manco mai visti :-))))) quindi mi godo la tua ricetta due volte!!!! baci Ely

    RispondiElimina
  29. Grazie per l'apprezzamento! Adesso mi raccomando, tutti in cerca di ceci neri per far la pasta eh!

    @pegasuslegend: Thanks!

    @Luigi: These checkpeas are particular! Thanks!

    @valina: In effetti ce ne sono di alimenti da scoprire! Questo forse non sono tanto da diffcili da reperire e non è poco!

    @Fabiana: Bianchi o neri la pasta è sempre buona!

    @Simo: Io e mia mamma litighiamo per questo! E' che a me piace tirata ma nulla vieta di farla più brodosa. Mi hai dato l'imput per scriverlo nel post, grazie! Buona settimana!

    @elenuccia: Io li ho scoperti da poco, avere un foddblog serve anche a questo!

    @Imma: Vai a caccia di questi perché so' troppo curiosi!

    @Gloria: Capisco la tua curiosità non ti dico com'ero contenta io di avere il pacchettino in mano! Buona ricetta!

    @manuela e silvia: Ragazze dovete asolutamente farla, a me piace troppo! Ok, vi aspetto per pranzo, pasta e ceco of course!

    @Ramona: Grazie carissima!

    @ELel: Anch'io li ho scoperti di recente, meglio tardi che mai!

    @Acquolina: Come me, meglio tardi che mai! Grazie!

    @Sapori dei Sassi: Angela mi ha fatto piacere partecipare! E ti ringrazio per avermi fatto conoscere questo prodotto. La nostra Italia è ricca di tante cose particolari e buone rischiamo di perderle! Fortuna che ci sono persone come te che le condividono! Baci.

    @Claudia: Al tuo lui non interessava tanto la cucina mi sa :-D Adesso però non hai scuse! Auguri!

    @iana: Ah che peccato! Sono certa che avrai modo di rifarti. Sono buoni, si si!

    @Laura: Che gentile che sei, grazie!

    @Micaela: Io mi sono affidata alle indicazioni di Angela ma alla prossima faccio un controllo a metà strada. Siccome ne ho ancora accolgo questo tuo suggerimento per gustarli, grazie!

    @Elisa: Mi auguro che li troverai così potrai fare una pasta toscana-pugliese!

    @dada: Ti auguro una buona ricerca dada, meritano! Grazie!

    @crumpetandco: Cercali e soprattutto trovali e quindi provali che son buoni! Grazie Terry!

    @ZuccheroFilato: Grazie tante!

    @denise: Thanks, you are very kind!

    @natalia: Grazie natalia, le tue parole mi fanno immenso piacere! So che sei molto impegnata e a maggior ragione sono contenta che tu abbia scritto, grazie di nuovo!

    @ViaggiandoMangiando: Così si fa! ;-)

    @Giovanna: Grazie! Si, oltre alla curiosità che destano er via del colore poi sono anche buoni!

    @Ely: Grazie Ely, due volte!

    RispondiElimina
  30. Mio nonno diceva sempre: pasta e ceci come li pugliesi! Ed effettivamente tale piatto (al quale saltuariamente si aggiungevano anche i fagioli) si mangiava il giorno dopo la "pignata". Per pignata dalle mie parti si intende la zuppa di fagioli e ceci, se ne cucinava una a settimana, in abbondanza affinchè ne rimanesse un po' per mangiarla il giorno dopo con la pasta. Oggi se ne mangia un po' di meno, ma si mangia comunque. In quanto ai ceci neri, visto che siamo in tema di colori, conosci i pomodori gialli? Ne ho paralto qui: http://tinyurl.com/yzjxr4u

    RispondiElimina
  31. Anch'io due giorni di bagno e poi cottura..ma sempre tosti. Ma dici che esagero se li metto a bagno per tre??ihihih cosici mettiamo anche un massaggino con oli profumati!

    RispondiElimina
  32. @Fabio: Grazie per tutte queste informazioni fabio! Ho visto i podori giallia cui facevi riferimento e no, non aspevo ci fosse anche la "versione pugliese".

    @sciopina: Lo dico io che sembrano pietre :-D A me sono rimasti al dente ma mi sa che pure se li metti a bagno per tre giorni e aggiungi gli oli profumati niente, quelli tosti rimangono hahaha

    RispondiElimina
  33. Very cool, never heard of black chickpeas before. Thank you for sharing a traditional dish!

    ~Kurious Kitteh

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin