mercoledì 3 febbraio 2010

Chiacchiere

Scroll down for English version
Carnevale si avvicina e le chiacchiere, dolce fritto tipico di questa festa, non possono assolutamente mancare. Questa è la mia ricetta per fare delle chiacchiere belle gonfie e friabili! Come ogni dolce fritto sono di una bontà sconfinata, la scorpacciata è inevitabile.

Chiacchiere

Io le chiamo così e mi piace dargli la forma di un fiocco ma se ne vedono di altro aspetto e con il nome che varia a seconda della regione: Frappe, Cenci, Bugie, Galani, Crostoli, ecc., tutte accomunate dalla bontà.
Non è solo la festa delle maschere, dei colori e del divertimento e siccome a Carnevale ogni fritto vale, ne approfitterò per far qualche altro dolcetto che, ahinoi, anche se non sono proprio sani e leggeri rimangono sempre molto golosi. Vedrò cosa riuscirò a combinare nei prossimi giorni. Di certo  rifarò le Chiacchiere e spero di ricordare di pesare il latte così potrò indicare in questa ricetta la dose precisa ma posso dire che ne serve davvero poco, regolatevi man mano.

Le Chiacchiere che vedete in queste foto sono realizzate senza il lievito in polvere e, come si vede, sono gonfie e sfogliate. Se per qualche ragione non potete utilizzare il lievito chimico, magari perché siete intolleranti o perché non lo avete in dispensa,  state tranquilli il risultato è garantito! Basta solo portare il tempo di riposo in frigo ad almeno 1 ora.
Volete farle con il bimby? Guardate qui!

Ingredienti (per 60-70 pezzi):
500g di farina
3 uova
50 g di burro morbido
50g di vino bianco secco
1 pizzico di sale
2 cucchiai di liquore (maraschino o rum o grappa) o scorza di limone
latte q.b.
2 cucchiaini di lievito in polvere

abbondante olio per friggere
zucchero a velo per cospargere

Procedimento:
Sulla spianatoia mettiamo tutti gli ingredienti, tranne il latte, che aggiungeremo un po' per volta. Impastiamo finchè non otteniamo una palla liscia ed omogenea, avvolgiamola nella pellicola e mettiamo in frigo per almeno mezz'ora. Stendiamo la pasta col mattarello o con la macchinetta (n.5 per chi come me ha la Marcato), facciamo dei rettangoli circa 4cmx12cm e ricaviamo un fiocco piegando il rettangolo al centro e premendo leggermente:
Friggiamo le chiacchiere in olio caldissimo e mettiamole ad asciugare su carta assorbente. Spolveriamo con lo zucchero a velo e serviamo.

Chiacchiere
Chiacchiere

English Version
Chiacchiere
Chiacchiere are typical Italian fried pastries, one of the classic Carnival pastries. They are also called Frappe, Cenci, Bugie, Galani, Crostoli, etc. and they have different forms. My Chiacchiere are puffed and crumbly!  Chiacchere you see in these pictures are made without the baking powder. Yes, you can make them without the baking powder but let rest the dough into the fridge for 1 hour. Try them and happy Carnival!

Ingredients (for 60-70 pieces):
4 1/2 cups all purpose flour
3 eggs
1,76 oz soft butter
1,69 fl. oz white wine
2 tablespoons milk (maraschino, rum, or grappa) or lemon zest
1 pinch salt
milk( if necessary )
2 teaspoons baking powder (optional)

vegetable oil for frying
icing sugar to sprinkle

Method
Mix flour with other ingredients, knead well and then add milk little by little if necessary, knead again to form a smooth dough. Wrap the dough in film let it rest in the fridge for 30 minutes. Cut the dough into pieces and roll them through the pasta machine (or use a rolling pin) to about 1/10in thick .Cut it into 1,5x4,5inches rectangles using a pastry cutting wheel, fold the strip into the center and press. Fry the chiacchiere on both sides, a few at a time, in a large pot of hot vegetable oil, remove them from the oil when they are golden brown and place them on paper towels to drain. Sprinkle with icing sugar and serve.
Condividi

61 commenti:

  1. wow these look amazing, great pic!!

    sweetlife

    RispondiElimina
  2. amazing photo and fabulous cookies!

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono tanto le chiacchiere, queste sono bellissime. Ne prendo due, grazie. Clementina

    RispondiElimina
  4. quanto sono belle!! altro che pasticceria!

    RispondiElimina
  5. Ciao! eh si, a carnevale le chiacchere proprio non possono mancare!! e le tue ci sembrano riuscite proprio benissimo! belle gonfie e dolci!! bravissima!
    da noi è la mamma che se ne occupa, però le diremo dell'aggiunta di scorza di limone...particolare!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. A quest'ora della mattina sono una paradisiaca visione! Bacioni
    Sonia

    RispondiElimina
  7. Che buoneeeee!!!
    Ogni tua creazione è magnifica!!
    Ciao, Laura ;)

    RispondiElimina
  8. Che buoneeeeee!!!Ti sono venute benissimo sono stupende!!


    baci e buona giornata.

    RispondiElimina
  9. Sono splendide! Una curiosità: che tipo di olio usi per friggere?

    RispondiElimina
  10. Che buone...potrei mangiarne a chili!

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia!! si sono veramente gonfiate tantissimo. Mi sembra di sentirle sciogliersi in bocca :p

    RispondiElimina
  12. Son proprio belle gonfie!!!!!! Io ho la mia ricettina che ha l'olio anzichè il burro!! L'ho sempre fatte al forno ma quest'anno vogio provare a frggerle..speriamo mi vengano belle come le tue!! Intanto psoso favorire!! :-p gnam! bacioni :-D

    RispondiElimina
  13. Ma che meravigliaaaa.... sono perfette!!!
    Baci e complimentissimi!

    RispondiElimina
  14. troppo buone!!!!!!!!! e pi ti sono venute bellissime!!

    RispondiElimina
  15. Che buone Tania....ti sono venute una meraviglia!
    Il problema è che io le adoro e una tira l'altra....

    Complimenti ancora e a presto,
    Rita

    RispondiElimina
  16. Che buone, anch'io le faccio quasi così..
    Brava Tania, come sempre
    un bacione

    RispondiElimina
  17. io non le ho mai fatte...e le tue mi sembran pefette! bravissima!:))) vediamo se quest'anno ci provo anche io!
    terry

    RispondiElimina
  18. Che belle! e buonissime, che brava!

    RispondiElimina
  19. Quest'anno non le ho ancora preparate ... solo che tu adesso mi hai fatto venire una gran voglia di mangiarle ... forse la prossima settimana è la volta buona !!! Anche se .. sfogliate come le tue ... è dura assai !!!! Manu

    RispondiElimina
  20. sono stupende, hai davvero le mani d'oro !

    RispondiElimina
  21. quando il fritto è cosi buono come si fa a resistere???un piccolo sgarro per carnevale si puo fare e poi le tue sono anche bellissime da vedersi...mi sa che copio la ricetta e quel tocco di lievito ci sta perfettamente infatti amo le chicchiere belle gonfie e nn secche come suole...bacioni imma

    RispondiElimina
  22. a carnevale nn possono mancare, anch'io le ho già fatte e le devo solo postare... se mi passa questa influenza!!! solo dalle foto ti arriva un senso di allegria, al tatto penso ti arriverà un senso di piacevole dolcezza, brava baci

    RispondiElimina
  23. ciao tania wow chi può restitere a dei galani così...davvero belli io ne vado matta e riuscirei a farteli fuori non dico tutti ma abbastanza...ciaoooo :D

    RispondiElimina
  24. Ma sono perfette: belle ariose e friabili, complimenti!

    RispondiElimina
  25. che belle le chiacchiere... w il carnevale :)

    RispondiElimina
  26. Ottime! Una volta ogni tanto una frittura è concessa.
    Carnevale non è una delle mie feste preferite, ma la tradizione gastronomica abbinata mi piace tantissimo.
    Ho preso una chiacchiera....
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  27. siamo in quasi sintonia oggi :)!!
    certo che fritte sono proprio una goduria mannaggia!

    RispondiElimina
  28. cercavo proprio una ricetta, quest'anno voglio farle anch'io, e di te mi fido!!
    un bacio

    RispondiElimina
  29. Ciao, vorrei invitarti a fare un salto nel mio blog per renderti partecipe di un'allegra "manifestazione" tra foodblogger che vorremmo organizzare!
    Ci farebbe molto piacere anche conoscere la tua opinione!
    Ti aspetto...un abbraccio
    Ylenia
    http://cioccolarte.blogspot.com/

    RispondiElimina
  30. Bellissime sono davvero invitanti
    ciao

    RispondiElimina
  31. Ti sono venute benissimo! Io ancora niente fritti questo carnevale...

    RispondiElimina
  32. che buone.....ma quando è che cominciamo a fare la dieta?ahahaha...sempre il prossimo lunedì....ihihi

    RispondiElimina
  33. Mamma mia come sono belle!
    Gonfie, sfogliate,leggerissime.
    Questo carnevale, voglio proprio provare la tua ricetta.
    Grazie Tania
    Aurelia

    RispondiElimina
  34. Tania sono bellissime...gonfie immagino quanto siano buone!!! Io non amo friggere...ma queste mi intrigano molto!!
    Ps..ho fatto i tartufini con il pandoro..ti ho lasciato un commento..ottimi!!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  35. Grazie mille a tutti!

    @Gloria: Grazie! Per friggere, uso l'olio di semi di girsole.

    @lally e Aurelia: Grazie mille! Se le provate fatemi sapere come va!

    @Lady Cocca: Grazie!
    Bene, vengo a vedere!

    RispondiElimina
  36. @Lady Cocca: Scusa, credevo li avessi già postati! Il commento che mi avevi lasciato all'altro post mi era sfuggito, non se non mi è arrivata la notifica o sono io che non l'ho vista. Ok, aspetto di vedere la tua versione! Baci.

    RispondiElimina
  37. Adoro le chiacchiere...sia quelle parlate che quelle da mangiare!;)

    Angela
    http://blog.saporideisassi.it

    RispondiElimina
  38. belle belle belle! Io non ho mai fatto le chiacchiere perchè mi fanno un po' paura.. ma quando scrivi tu le ricette sembra tutto così facile!!! baci

    RispondiElimina
  39. Buone!!...noi dalle nostre parti li chiamiamo "crostoli"...e presto spero di poterli fare. Ciao

    RispondiElimina
  40. Sono anni che non le faccio,praticamente quando con mia sorella facevamo le chiacchiere,chiacchierando.... Adesso a 800 km di distanza è un pò difficile farle chattando.... ne prenderei volentieri una da te perchè quelle che si comprano sono quasi immangiabili....

    RispondiElimina
  41. grandeee! aspettavo proprio questa ricetta! Conto di farla presto! :-)

    RispondiElimina
  42. splendide!! sono davvero perfette!

    RispondiElimina
  43. io non ho mai usato il lievito nelle chiacchiere, bastatirarle sottili sottile e il riusultato è garantito....come non ho mai usato nenanche l'uovo nei cannoli...il trucco è sempre quello stenderli sottili...bacio

    RispondiElimina
  44. Ho provato qualche anno fa a preparare le chiacchiere, ma non mi sono riuscite: erano così croccanti, da avere l'aspetto di biscotti.
    La tua ricetta mi invoglia a riprovarci: le tue sono friabili e leggere :))

    RispondiElimina
  45. Sono perfette e belle!!

    Ho una domanda: C'e un sostituto per l'alcol? Non bevo alcol ma mi piacerebbe provare questo.

    (Mi dispiace. Non parlo né escrevo molto bene italiano ma ho bisogno di fare pratica. :D)

    RispondiElimina
  46. @Tutti: Grazie! Provatele, senza chiacchiere che carnevale è?! :-)

    @miche: Anch'io preferisco farle senza il lievito, quelle della foto lo sono, io ottengo ottimi risultati aumentando il riposo! Baci.

    @Memoria: Grazie! Il tuo italiano è chiarissimo!
    Si, puoi sostituire l'alcol con la scorza di limone o vanillina.

    RispondiElimina
  47. Nice blog, I like your recipes :))

    RispondiElimina
  48. Mai viste frappe così belle e gonfie, neanche quelle della pasticceria...ti rubo subito la ricetta.

    RispondiElimina
  49. brava tania! le abbiamo fatte oggi.... buonissime!

    RispondiElimina
  50. Grazie a tutti!

    Lally sono molto contenta, grazie! :-*

    RispondiElimina
  51. Fatte oggi: http://nonsolopaneepizza.blogspot.com/2012/01/chiacchiere.html

    Grazie, ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  52. Ciao,
    ti seguo da un pò, anche su Twitter, ma credo di non averti mai scritto prima...
    Io ho seguito alla lettera la ricetta (leggendo solo ora nei commenti che in realtà tu il lievito non lo hai messo!), ma non mi è venuta bene... In pratica invece di venire friabili mi sono venute morbide, anche quelle che ho appositamente tenuto di più a friggere (scure e quasi bruciate fuori e morbide dentro).
    In pratica più che chiacchiere sembrano le frittelle del Luna Park... dove posso aver sbagliato?
    Mia madre continua a dire che è colpa del lievito che non ci vuole...

    RispondiElimina
  53. Ciao La Fra! Io ho fatto questa ricetta diverse volte, sia con il lievito che senza (come queste della foto) e il risultato è stato sempre buono tranne una volta, quando ho saltato il riposo in frigo. Io ti consiglierei di portare il riposo in frigo ad un'ora e stenderle ancora più sottili così da facilitare la cottura.
    Per il lievito, venitevi incontro, mettine poco poi, la prossima volta, non lo metti. Tua mamma ha ragione nel dire che non ci vuole però secondo me la sua presenza non incide negativamente.

    RispondiElimina
  54. anche a me non sono venute per nulla bene...strano...mi viene sempre bene tutto:(

    RispondiElimina
  55. Ciao Mena! Io le fatte oggi e mi sono venute bene. Sicuramente qualche cosa avrà influito negativamente sul risultato (lavorazione dell'impasto, spessore delle chiacchiere, temperatura dell'olio, tanto per fare degli esempi) per cui non è strano. D'altra parte, nessuno è infallibile :-)

    RispondiElimina
  56. Sono bellissime di colore e sicuramente di sapore.
    Ti seguirò . passa a salutarmi se tiva.

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin